Tag

,

Afona. Mal di gola. Splinder in bìlico, chi emigra, chi resta, chi si dimette.
Note colorate battono il ritmo dei pensieri in 6/8.
Un metrònomo che segna l’attesa. Di un dicembre rosso di querce ed aceri.
Di un notturno schietto e sfacciato che scivola tra la pelle.
Del tuo sguardo insolente che mi osserva di nascosto.

[Ed io, con la voglia di castagne bollenti che profumano di buono, resto qui]



 

Annunci